Lug | 19
(0)
Consigli, Eventi, Lifestyle

Chi l’ha detto che le tabelle di allenamento devono essere rigorose? Dipende tutto dall’obiettivo!

Gran parte di noi corridori adotta una tabella di allenamento precisa e raramente la cambia. E questo va bene; soltanto il fatto di uscire di casa ci dà un senso di soddisfazione e migliora l’umore per il resto della giornata. Tuttavia, apportare qualche variazione alla solita routine d’allenamento può renderci più veloci e più forti, più determinati e motivati. Come fare? Basta una novità alla volta, in modo da poter capire cosa funziona (e cosa no) prima di proseguire.

Quando corri facile…art3

Durante la corsa inserisci da 4 a 8 variazioni da 30 secondi un po’ più veloci. Conta quante volte il tuo piede destro colpisce il suolo e punta ad aumentare questo numero. Fai passi brevi e veloci. Con questo allenamento migliorerai la tua falcata e correrai in modo più efficiente.

Quando corri in salita…

Prova a cantare una canzone, sottovoce. Correre in salita non dovrebbe mai essere tanto faticoso da impedirti di parlare… o cantare.

Quando corri veloce…

Porta un amico. Un compagno aumenterà la tua motivazione e ti aiuterà a spingere anche quando ti verrebbe da rallentare. Non fate una gara tra voi, ma non lasciatevi nemmeno prendere da un’eccessiva pigrizia! Incoraggiatevi a vicenda per raggiungere l’obiettivo.

Quando corri a lungo…

Introduci un numero maggiore di pause al passo. Se normalmente alterni un minuto di corsa a un minuto di cammino, riduci a 45 secondi la durata del tratto di corsa, mantenendo a un minuto la durata del tratto di camminata. Questo ti aiuterà a percorrere distanze più lunghe, minimizzando gli eventuali dolori e accelerando il recupero.art2

Quando corri in generale…

divertiti!

 

RUN HAPPY

0 Comments

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>