Mag | 30
(0)
Calzature, Consigli, Lifestyle

Avventura, natura o sfida: tre modi di vivere il trail!

Parlare di Trail running significa aprirsi a un mondo fatto di natura, avventura, fatica e divertimento. E ognuno di noi vive questo attraverso la propria sensibilità, il proprio modo di vivere la sfida. D’altronde Trail vuol dire solo sentiero, ma significa anche orma, impronta. Ognuno ha la sua, diversa da quella di chiunque altro, e proprio per questo abbiamo realizzato tre diverse tipologie di calzature dedicate al trail, a seconda dello spirito, o della filosofia, che guida i passi del runner che vuole andare fuori strada.

  1. Cascadia.cascadia

La scarpa da trail robusta e, soprattutto, versatile. In grado di dare sicurezza e protezione, E’ l’ideale per chi corre su terreni insidiosi: una vera e propria scarpa SUV che in questi anni si è via via perfezionata. Ammortizzazione attiva, un grip segmentato e studiato per potersi adattare allo sconnesso peggiore. È la scarpa ideale per chi vive l’esperienza del trail a 360° privilegiando la sicurezza e la passione per l’avventura. Per chi non vuole porsi limiti in termini di chilometri e tipologia di terreno: che sia ghiaia o fango, che sia attraversi il deserto della California o le Dolomiti del Brenta.

  1. Pure Grit 5.grit5

C’è un modo di vivere il trail che mette al primo posto il desiderio di sentirsi in contatto con la natura. Un approccio più libero, quasi anarchico, che desidera spogliarsi il più possibile di filtri e barriere tra sé e il mondo esterno. Il tutto ovviamente con la consapevolezza di fare un’attività che deve rimanere uno sport e un divertimento. Correre fuori strada per chi ha questo spirito trail significa innanzitutto “sentire” la strada sotto i propri piedi, avvertire i cambiamenti del terreno, così come si avverte il cambiamento del paesaggio davanti ai propri occhi. Le Pure Grit 3 sono la sintesi perfetta tra la tecnicità di una vera scarpa da corsa e la leggerezza di una calza. Ben protetta in punta permette di correre sicuri e saldi al terreno quando il sentiero diventa ripido.

  1. Mazama.

Qui la parola d’ordine è challenge. Se pensando al trail la prima sensazione che vi arriva addosso è l’adrenalina mazamae la voglia di sfidare i vostri amici e, innanzitutto, voi stessi…allora il mondo di Mazama sarà il vostro mondo. Lanciata da Broooks proprio quest’anno e pensata per i trail runner più “aggressivi”, Mazama rientra in quella categoria che Brooks definisce oggi Energize. Una calzatura che, data la sua costruzione (differenziale di 6mm) contribuisce a dare una spinta in più nelle salite verso la gloria!

Nota bene: in discesa i freni ce li deve mettere il runner!

RUN HAPPY

 

0 Comments

Leave a Reply

  • (will not be published)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>